Walter, nudo on the road. In viaggio per la felicità. L’intervista di BariSera

Attore, presentatore di successo, concorrente trionfante de L’isola dei famosi e del Grande Fratello Vip. La maggior parte delle persone lo ricorda per i suoi trascorsi televisivi, ma Walter Nudo dopo l’addio alla tv nel 2019, è oggi la versione evoluta di se stesso.

Dopo due ictus, la depressione, un incidente quasi mortale, le crisi economiche e le delusioni lavorative, Walter ha intrapreso un viaggio fisico e interiore, durato 4 anni che gli avrebbe permesso di essere oggi finalmente felice.

Infradito, bermuda e torso nudo, Walter in versione rider, è in giro per la Puglia per la presentazione del suo ultimo libro La vita accade per te: un viaggio alla scoperta della felicità.

Walter dopo aver colto i segni dell’universo, per tanto tempo ignorati, hai deciso di condividerli con chi potrebbe averne bisogno. Possiamo definirti un life coaching?

Oggi rifletto sul perché e il per come delle cose. Tutto ciò che ci capita nella vita, comprese le cadute e le difficoltà, non sono altro che opportunità per crescere se ce lo permettiamo. Molte persone non se lo permettono e continuano a lamentarsi.

Evolverci è la nostra vera missione, non quella di arricchirci.. quello può avvenire ma non deve essere la priorità.

C’è una frase del tuo libro che recita “se guardi al futuro ricordando il passato, stai ricreando il passato”. E’ questa l’evoluzione a cui fai riferimento?

Gli stessi pensieri portano a fare le stesse scelte, le stesse scelte ti portano a fare le stesse esperienze, le stesse esperienze ti portano a vivere le stesse emozioni, le stesse emozioni ti riportano agli stessi pensieri. Se vuoi qualcosa di diverso devi pensare in maniera diversa.

Lasciarsi sorprendere dalla vita, come fanno i bambini è la vera evoluzione.

Sei sempre stato uno spirito libero fuori dagli schemi. Giri l’Italia in moto, ti alleni sulla tangenziale, sei super dinamico. Qual è stata la molla che ha fatto scattare in te questo cambiamento?

Sono sempre stato curioso, un ricercatore della verità. La vita poi mi ha portato a vivere esperienze molto diverse, ho fatto tanti lavori, il pizzaiolo, il pugile, il buttafuori, l’attore.

Dopo gli ictus, l’incidente e la malattia al cuore, ho deciso di condividere quello che ho capito della vita, per poterla vivere al massimo. Ho voluto metterla a disposizione di chi avrebbe potuto averne bisogno.

Nella prossima evoluzione di Walter, potrebbe esserci un ritorno in tv?

Il tipo di televisione che ho fatto non trasmetterebbe i valori che vorrei comunicare, alle gente oggi.
Ora vorrei aiutare le persone a trovare il potere che hanno dentro di se. Quindi per il momento ho chiuso.

Oltre al libro, hai organizzato dei corsi video per aiutare chi ti segue. In cosa consistono?

Un anno e mezzo fa mi sono attrezzato anche per questo. Esiste anche una linea di prodotti che abbino per realizzare in sette passi la trasformazione.

La mia filosofia di partenza è quella delle quattro A: ambiente, deve essere sano. Abitudini, devono essere buone. Allenamento indica la costanza per ottenere i risultati. Allenatore, una persona, una guida che l’ha fatto prima di te e che te lo può mostrare.

Nel tuo percorso spirituale ti sei ispirato alla cultura giapponese, indiana oltre che quella occidentale. Credi in Dio?

Come potrei non credere? La fede è la fiducia di credere alla luce quando sei nel buio. La fiducia nella vita è Dio, anche quando non lo riconosci.
Molto spesso non ti da quello che vuoi, ma ciò di cui hai bisogno.

Dio è l’universalità, è tutto.

 

VINCENZO DE MARINO

Promo