Bari, assalti ad autotrasportatori in aree servizio: 3 arresti e 25 indagati

Tre arresti nel barese nell’inchiesta sugli assalti agli autotrasportatori durante la sosta notturna nelle aree di servizio autostradali dell’Emilia Romagna, della Lombardia, del Veneto e delle Marche. In carcere sono finiti un 54enne di Bari, un 47enne di Bitonto (Bari), ai domiciliari un 39enne di Corato (Bari).Le ordinanze di custodia cautelare sono state eseguite all’alba dagli agenti della polizia stradale di Bologna e Bari nell’ambito dell’inchiesta coordinata dalla pm Laura Brunelli della procura di Forlì in cui sono indagate 25 persone.

Gli episodi ricostruiti sono 16 nel periodo compreso tra l’estate 2019 e gli inizi del 2020. Per gli assalti, venivano usati arnesi per lo scasso e cutter. I pugliesi cercano merce di alto valore commerciale da piazzare sul mercato nero: farmaci, oggetti tecnologici ma anche calzature e abbigliamento.

“Svariate le aree di servizio setacciate ogni notte in Emilia Romagna, in particolare la Bevano sulla A/14 in provincia di Forlì, la Sillaro sulla A/14 in provincia di Bologna, la Secchia e la San Martino sulla A/1, rispettivamente in provincia di Modena e Parma, alla ricerca della merce più appetibile”, spiegano gli investigatori in una nota. “Per verificare il contenuto dei Tir in sosta, venivano squarciati i teloni di copertura. Trovata la merce, si affiancavano con un altro veicolo industriale e il gruppo di almeno 8/10 persone trasbordava i pacchi”.

“Durante il periodo pre-natalizio 2019 si sono concentrati numerosi furti, in particolare quelli di oggetti tecnologici (TV e Smartphone); complessivamente, il valore commerciale della merce trafugata si aggira intorno al milione di euro”, proseguono.

A gennaio 2020 a Napoli, durante la consegna di un carico di abbigliamento a ricettatori locali, la Polstrada di Bologna e Napoli ha arrestato 5 persone e sequestrato 2mila capi trafugati qualche giorno prima nei pressi di Parma sull’autostrada A/1. Nei mesi seguenti sono state sequestrate 25mila paia di sneakers trovate in una cava in disuso nella zona di Altamura (Bari), risultate rubate nel nord Italia.

Promo