Torna a riunirsi il Consiglio Regionale, ma non per “abolire” il trattamento di fine mandato

E’ stata convocata ieri, come già accennato da BariSera, la prima riunione del Consiglio regionale dopo un mese e mezzo di pausa estiva: martedì 14 settembre i consiglieri regionali pugliesi torneranno in Aula e, al momento, l’ordine del giorno prevede la discussione di interrogazioni, interpellanze e mozioni, circa una sessantina in tutto.

Non è prevista, per ora, la discussione sull’eventuale abrogazione del Trattamento di fine mandato (Tfm), la norma approvata lo scorso 27 luglio all’unanimità. Per la cancellazione la consigliera del M5S, Antonella Laricchia, ha già depositato una proposta di legge, che però non è inserita all’ordine del giorno per il 14 settembre. Da quanto si apprende da diversi esponenti dei gruppi consiliari, l’abrogazione non dovrebbe essere discussa martedì. Tra coloro che chiedono che il provvedimento venga cancellato c’è anche il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano.

Promo