L’ importanza dell’educazione ambientale trasmessa ai più piccoli

Fondamentale, oggi più che ieri, avere cura del verde, del territorio, salvaguardandolo per poterlo fare giungere alle nuove generazioni, i cittadini del futuro.
L’assessore alle politiche giovanili Paola Romano è entusiasta del progetto che si è appena concluso coinvolgendo i più piccoli.
” Lunedì 13 al quartiere San Paolo ho salutato i bambini che hanno frequentato il campo estivo dell’associazione Mondo Migliore Bari sostenuto dal Comune.

Questi bambini e i loro educatori hanno preso a cuore la cura dell’ambiente: utilizzando solo borracce (da loro disegnate), che riempiono con l’acqua del nostro acquedotto spillata da un erogatore, sono riusciti ad eliminare la plastica.
Ora, con le vecchie bottigliette, stanno creando un grande pesce mangia plastica per insegnare a grandi e piccoli quanto è importante produrre meno rifiuti possibile.

Ci tengo a ringraziare le associazioni, le parrocchie e tutte le realtà del terzo settore.
Ogni giorno fanno tanto per aiutarci a far crescere la comunità e a creare nuove possibilità di socialità per un futuro più sostenibile.
Grazie”.

La plastica è uno dei problemi che affligge il nostro territorio e viene abbandonata sia a mare che a terra, quindi lo stesso progetto si sta portando avanti per cercare di eliminare il fenomeno deprecabile dell’ abbandono dei rifiuti che affligge il nostro pianeta

Promo