Doppi turni nella scuole di Bari, unica provincia pugliese che li attua. Sit-in di protesta davanti alla sede della Prefettura

Sindacati della scuola e Associazione presidi della Puglia protestano per la decisione di attuare i doppi turni di ingresso per le scuole secondarie di secondo grado, che entreranno in vigore dal 20 settembre, per evitare assembramenti sui mezzi di trasporto.

Il 75% degli alunni entrerà alle ore 8:00 e il restante 25% alle ore 9:40.

Un sit-in davanti al Palazzo della Prefettura di Bari in segno di protesta.

Tra l’altro, l’Associazione presidi della Puglia, nell’incontro con la prefetta Antonia Bellomo, ha evidenziando che Bari è “l’unica provincia in tutta la regione nella quale si attueranno i due turni di ingresso”.

Un piccolo segnale incoraggiante è arrivato dalla Prefetta che si è resa disponibile a cambiare le decisioni nell’arco dei prossimi 15 giorni dopo un monitoraggio sull’andamento effettivo dei trasporti.

I presidi hanno espressamente chiesto che il sistema di trasporti sia ad esclusivo servizio delle scuole sfruttando le sinergie fra pubblico e privato.

Anche i sindacati pugliesi Flc Cgil, Cisl Scuola, Uil Scuola, Snals Confsal e Gilda Unams hanno incontrato la Prefetta per cercare evitare i doppi turni, con soluzioni alternative.

Nei prossimi giorni si conosceranno le ulteriori decisioni in merito.

Mimmo Spadavecchia

Promo