Lunedì 20 settembre la prima giornata della XVII edizione di Lectorinfabula sul tema Il Tempo degli Eroi

Inizierà lunedì 20 settembre la settimana di eventi della XVII edizione di Lectorinfabula european cultural festival organizzato dalla Fondazione “Giuseppe Di Vagno (1889-1921), nel centro storico di Conversano. “Il tempo degli eroi” è il tema che verrà approfondito con incontri, dibattiti, workshop e mostre.

Il Festival si aprirà con la sezione dedicata ai più giovani e a quanti si occupano di letteratura per l’infanzia: Lector Ragazzi. Alle 9, per due incontri riservati alle Scuole Primarie, arriveranno Marco Paschetta e Irene Penazzi.

Il primo, illustratore e fumettista, è stato finalista al Premio Andersen 2020 nella categoria Miglior libro a fumetti con il libro “Pistillo” (Diabolo edizioni, 2020), trnerà alle 16.30 per un laboratorio proprio su questo libro.

La seconda autrice e illustratrice, ha ricevuto riconoscimenti a livello nazionale e internazionale, tra cui la menzione speciale della giuria al Premio Rodari 2019 per “Nel mio giardino il mondo” (Terre di Mezzo). È stata inoltre selezionata per la Ibby Honour List 2020 e collabora con diverse case editrici, italiane e francesi. Il suo ultimo libro è “Su e giù per le montagne” (Terre di mezzo, 2021).

Alle 12 sulla Terrazza della Community Library l’inaugurazione ufficiale della XVII edizione del Festival Lectorinfabula.

Alle 15 il primo dei 3 appuntamenti della Scuola per la Buona Politica della Fondazione Di Vagno sul tema “Eroi e antieroi dell’informazione.

Nella sala conferenze di San Benedetto, in collaborazione con il Dipartimento di Scienze politiche dell’Università di Bari, la prima sessione intitolata “La funzione civica dell’informazione nell’epoca della comunicazione convergente”.

I saluti sono affidati a Stefano Bronzini rettore dell’Università di Bari “Aldo Moro”, Daniela Mazzucca vicepresidente della Fondazione Di Vagno, Giuseppe Cascione coordinatore dei Corsi di studio del Dipartimento di Scienze Politiche. Introdurranno i lavori Patrizia Calefato, Sabino Di Chio e Paolo Inno dell’Università di Bari.

La conversazione partirà da una ricerca dedicata al racconto del territorio che nel 2018 il Dipartimento di Scienze politiche dell’Università di Bari, su sostegno del CoReCom Puglia, realizzò attraverso l’informazione della TGR Rai Puglia, pubblicata poi in “La Puglia allo specchio” (Cacucci, 2019). Interverranno Francesca Pasquali dell’Università degli studi di Bergamo, Carlo Sorrentino dell’Università degli studi di Firenze, Filippo Ceccarelli “La Repubblica” e Maurizio Brunialti Teche RAI, sede Regionale per la Puglia.

Alle 17 si parlerà della candidatura a Capitale della cultura presentata dalla Città di Conversano per il 2024, con Francesco Caldarola project manager Cultura Capitale Conversano 2024, Antonello Magistà del Ristorante Pashà, Francesca Lippolis e Caterina Sportelli rispettivamente assessora ai Servizi Sociali e Personale e assessora alla cultura del Comune di Conversano.

Alle 18, la presentazione di Invasione di campo il libro scritto da Pierpaolo Lala addetto stampa e responsabile comunicazione di CoolClub e Rocco Luigi Nichil scrittore e storico delle parole, ricercatore di Linguistica italiana all’Università del Salento. Un incontro sulla lingua e in particolare sulla lingua della politica contagiata nel tempo da slogan e metafore provenienti dal mondo del pallone. A dialogare con gli autori sarà il giornalista di Canale7 Domenico Dicarlo.

Alle 18.30, per “Piazza Dante”, l’incontro con Trifone Gargano docente all’Università di Bari e autore di opere nelle quali il lettore può rivivere e incontrare personaggi, vedere luoghi eccezionali e rifare con la fantasia il viaggio di Dante dall’Inferno al Paradiso. L’autore dialogherà con la giornalista di Antenna Sud, Antonella Fazio.

Il Festival “Lectorinfabula” fa parte del progetto condiviso “Piazza Dante. #Festivalinrete” che unisce 44 Festival di approfondimento culturale italiani. Sostenuto dal Comitato Nazionale per le celebrazioni dantesche istituito dal Mibact, “Piazza Dante. #Festivalinrete” è una delle più importanti iniziative che nel 2021 rendono omaggio a Dante Alighieri in occasione dei settecento anni dalla morte. Da nord a sud in un viaggio geografico e culturale che sta attraversando tutte le regioni italiane toccando le grandi città e i piccoli centri, il progetto testimonia l’amore del nostro Paese per la straordinaria opera di Dante Alighieri, dando vita a un racconto tutto italiano che anima le piazze (fisiche e virtuali: https://www.piazzadante.org).

Alle 19.00 Anteprima Bridge for Future, in collaborazione con Brainpull. A parlare del format e della necessità di parlare della transizione a cui ci ha condotti l’emergenza sanitaria tra adattamento e necessaria evoluzione, sarà Domingo Iudice fondatore e direttore creativo di Brainpull, agenzia di Marketing che ingloba tutte le principali competenze specifiche nel settore, con un organico di quasi 60 giovani professionisti.

Alle 19, per la sezione Lector in Libreria, la presentazione del libro edito da Les Flaneur I bagnanti” di Rocco Anelli. Dialogherà con l’autore Dominga Damato, oboista e direttore d’orchestra e direttore di banda.

Gli incontri di questa sezione si terranno tutti nella libreria ufficiale del Festival “Skribi – Bistrot Letterario”.

Promo