A Roma il convegno dal titolo “I musei ecclesiastici Testimoni del futuro»

I musei ecclesiastici provano a ripartire, dopo questo periodo di pandemia che di fatto ha penalizzato molto le loro attività.

Anche se, nonostante non si sia potuto entrare fisicamente nei musei, è stato possibile accedere negli spazi digitali opportunamente creati, per mantenere alta l’attenzione del pubblico verso questi luoghi di cultura.

In occasione dei vent’anni dalla pubblicazione della Lettera circolare della Pontificia Commissione per i Beni Culturali della Chiesa, La funzione pastorale dei Musei Ecclesiastici del 29 giugno 2001, l’Ufficio Nazionale per i beni culturali ecclesiastici e l’edilizia di culto della Conferenza Episcopale Italiana, il Pontificio Consiglio della Cultura, la Pontificia Università Gregoriana – Facoltà di Storia e Beni Culturali della Chiesa – Dipartimento dei Beni Culturali della Chiesa e l’Associazione Musei Ecclesiastici Italiani in collaborazione con l’Ambasciata d’Italia presso la Santa Sede, organizzano a Roma per il 23 e 24 settembre il convegno internazionale “I musei ecclesiastici testimoni di futuro”.

A questo importante evento parteciperà anche il Museo Diocesano di Molfetta.

Un momento di discussione e confronto per i musei ecclesiastici per guardare al futuro.

Ester Spadavecchia

Promo