Martedì 21 settembre, i migranti le madri e gli eroi invisibili nella seconda giornata di Lectorinfabula

Dai migranti all’informazione, da Piazza Dante alle madri, dall’arrivo della Vlora alle città spezzate sino a parlare degli Eroi dell’alimentazione. La seconda giornata della XVII edizione di Lectorinfabula european cultural festival organizzato dalla Fondazione “Giuseppe Di Vagno (1889-1921), entra nel vivo del tema “Il tempo degli eroi”, e lo fa attraversando il passato e il presente con incontri, dibattiti, workshop e mostre.

Domani, martedì 21 settembre, nel Monastero di San Benedetto, sarà ancora Lector Ragazzi ad aprire la giornata. Alle 9.00 i bambini dialogheranno con Marco Paschetta e Irene Penazzi. Quest’ultima sarà la protagonista del laboratorio delle 16.30 intitolato “Su e giù per giardini e montagne”.

Alle 10.00 la rassegna stampa di Lectorinfabula dei quotidiani e delle riviste dell’emeroteca della Fondazione Di Vagno, in collaborazione con l’Ordine dei giornalisti di Puglia e con i giornalisti de La Gazzetta del Mezzogiorno. Quotidiani, settimanali e caffè per approfondire i fatti dall’Italia e dal mondo.

Alle 15.00 la Scuola per la Buona Politica sul tema degli Eroi invisibili, a partire dai migrati spesso mal raccontati se non ignorati dall’informazione, nella sala conferenze di San Benedetto, in collaborazione con il Dipartimento di Scienze Politiche dell’Università di Bari. Introdurrà il docente di sociologia all’Università di Bari Daniele Petrosino, interverranno Paola Barretta docente dell’Università di Pavia, Francesca Bitetto ricercatrice in sociologia dei processi culturali dell’Università di Bari, Luca Cefisi coordinatore Unipromos, il giornalista Fulvio Colucci e il sociologo e scrittore Leonardo Palmisano.

Di migranti si continuerà a parlare alle 18.30, durante la presentazione del libro “Di muri e di ponti” scritto da Luca Cefisi che converserà con il giornalista e dirigente Arci Luca Basso.

Si parlerà degli Eroi della Vlora alle 17, sulla Terra della Community Library, con gli scrittori albanesi Darien Levani e Artur Spanjolli, con il sociologo Onofrio Romano e il giornalista Gaetano Campione.

Alle 18.00 la presentazione dell’ultimo libro di Leonardo Palmisano “La città spezzata, un racconto di quartieri e di persone con una propria indivisibile identità.

Promo