Bariseranews.it – Oltre la notizia

La Puglia al TTG di Rimini con la startup “Everywhere TEW” che mette in rete territori e smart workers

85 Visite

L’esperienza della pandemia ha cambiato tutto, compreso il turismo e l’approccio al tema delle vacanze, concepite sempre più come un’estensione della propria vita lavorativa nel tempo libero e viceversa. Da questa visione che concilia il desiderio di viaggiare con la necessità di lavorare da remoto, è nata l’idea della startup pugliese Everywhere Tew, che sarà presentata dal 13 al 15 ottobre nell’ambito del TTG Travel Experience presso l’Area Startup Turismo, stand 6 (padiglione A1).

Mariarita Costanza, ingegnere 50enne e imprenditrice, cofondatrice di Macnil e tra i pionieri dell’IT in Italia, insieme ad un’altra ingegnere di Gravina in Puglia, Manuela D’Ecclesiisha fondato una nuova piattaforma di business travel:«Siamo partiti con una nuova iniziativa imprenditoriale tutta al femminile, la Everywhere Tew (Travel Experience Work), con l’obiettivo di proporre un approccio innovativo al viaggio, alla vacanza e allo stile di vita più in generale, favorendo la scoperta di territori inesplorati come ad esempio borghi e parchi naturali».

Everywhere Tew è una piattaforma che fa incontrare digitalmente Host (strutture ricettive, territori, borghi), Experience Designer, Aziende di produzione locale e i viaggiatori “Tewer”, coloro che accettano questo cambiamento di life style e vivono il viaggio, l’esperienza e il lavoro in maniera integrata, attivando così un processo di destagionalizzazione dei flussi turistici nei vari territori, ciascuno ricco di valori, tradizioni, cultura, enogastronomia, tutte da scoprire e conoscere.

La piattaforma online everywheretew.it fa incontrare la domanda, i viaggiatori “tewer“, con l’offerta (B&B, hotel, affittacamere, masserie), offrendo anche tutta una serie di servizi con lo scopo di rendere ancor più piacevole la permanenza nel particolare territorio scelto, facendo vivere le esperienze uniche che i territori offrono, accoglienza e assistenza H24, visite con guide turistiche, promozione e degustazione di prodotti tipici e naturalmente tutti i servizi necessari per poter lavorare in smart working everywhere.

Partner tecnico di Everywhere Tew è la società di telecomunicazioni italiana EOLO, fornitrice della connettività wi-fi a banda larga degli host selezionati dalla startup.

Il progetto si è sviluppato durante i lunghi mesi della pandemia, a partire dal territorio del Parco Nazionale dell’Alta Murgia, da dove la nuova startup si è estesa fino ad abbracciare l’intero territorio nazionale, dal Nord al Sud Italia, creando un network di Ambassador territoriali, specializzati nella promozione del proprio territorio.

Al TTG la startup pugliese organizza una tavola rotonda intitolata “Il rilancio dei territori: Smartworking & Deep Tourism” in programma giovedì 14 ottobre alle ore 15.00 presso la Sala Tiglio (Pad. A6).

L’evento si rivolge a Viaggiatori, Lavoratori, Albergatori, Experience Designer e Territori. In un tempo in cui le persone hanno provato nuovi stili di vita e le aziende stanno correndo ai ripari per evitare di perdere risorse, nascono nuovi compromessi. Lo smartworking diventa sempre più fluido e le postazioni di lavoro si diffondono su tutto il territorio ma le esigenze restano le stesse, anzi aumentano perché la connessione, gli strumenti, la comodità di poter avere un ufficio diffuso in ogni luogo richiede un cambiamento non solo nella struttura ma anche nella mentalità di chi ospita questa categoria. Interverranno: Antonio Prota, ideatore del Deep Tourism, impegnato nel turismo da oltre 30 anni; Mariarita Costanza, amministratore delegato e cofounder di Everywhere TEW; Roberto Rubini responsabile del circuito e Nicola Lavenuta Business Developer di Everywhere Tew; Flavio R. Albano responsabile Marketing Ada Travel.

Ospiti del convegno alcuni rappresentanti istituzionali dei territori che hanno aderito alla community dei Tewer, diventando così Smart working Place, tra cui: il direttore del Parco dell’ Alta Murgia Domenico Nicoletti; l’Assessore al Turismo del Comune di Potenza, Alessandro Galella; il Sindaco di Crispiano Luca Lopomo.

Oggi l’offerta di Everywhere Tew si rivolge soprattutto alle aziende italiane e straniere, e si propone come partner per la fornitura di soluzioni di welfare su misura per i dipendenti: i Tewer Plan sono pacchetti creati sulla base delle richieste di benefit aziendali per offrire ai propri collaboratori la possibilità di fare un viaggio senza rinunciare agli obiettivi di lavoro, conciliando allo stesso tempo le esigenze dell’azienda e del lavoratore.

«Ripensiamo all’Italia come la meta ideale degli smart workers e dei nomadi digitali di tutto il mondo – commenta la cofondatrice di Everywhere Tew, Mariarita Costanza, che fa parte del Consiglio Direttivo dell’Associazione Startup Turismo Un nuovo mercato globale, in crescita ed evoluzione continua (entro il 2022, gli smart worker in tutto il mondo saranno 1,87 miliardi di persone), pronto ad accogliere la nostra proposta chiara e strutturata per invogliare i professionisti di tutto il mondo a spostarsi in luoghi e Paesi diversi per lavorare vivendo».

Promo