BariSeranews

Carcere. Montesano (Osapp): in Puglia agenti allo stremo, Governo agisca

77 Visite

Definisce la condizione lavorativa degli agenti penitenziari in servizio nelle carceri pugliesi “estenuante”. I poliziotti sono “stremati da un sovraffollamento insostenibile e dai continui rischi di aggressione a cui sono sottoposti”.

Per questo domani mattina davanti alla casa circondariale di Taranto, l’Osapp – il sindacato degli agenti di polizia penitenziaria – terrà una conferenza stampa per chiedere “al governo azioni immediate, non più differibili che risolvano una situazione al collasso”, spiega il segretario aggiunto Pasquale Montesano. Il sindacalista evidenzia che “la polizia penitenziaria subisce atti di violenza e attacchi non solo da detenuti incontrollabili e dalla criminalità ma anche da elementi esterni al mondo carcere”.

La conferenza stampa di domani servirà a “tracciare nell’immediatezza le più opportune forme di protesta che fanno seguito alla interruzione delle trattative con l’amministrazione penitenziaria”, aggiunge Montesano che sottolinea il “dissenso per il mancato impegno assunto dal ministro Cartabia (Giustizia, ndr) all’indomani della visita nel carcere di Santa Maria Capua a Vetere”.

Promo