Celebrazione dell’ Unità d’ Italia e delle Forze Armate anche a Molfetta

Il giorno del 4 novembre, deputato ogni anno per le celebrazioni dell’ Unità d’Italia e delle Forze armate, acquista quest’anno un particolare significato ricorrendo il centenario del Milite Ignoto.
Anche a Molfetta presso la villa comunale, ai piedi del monumento ai caduti del Cozzoli è stata deposta una corona, alla presenza del sindaco, dell’ autorità politiche, civili e militari e delle associazioni combattentistiche ed arma.
Alle cerimonia erano presenti alcune scolaresche liceali con i loro docenti che , a fine cerimonia si sono recate a visitare il museo in Piazza Mazzini allestito e curato dall’ Associazione Eredi della storia.
Il sindaco oltre a ricordare la tragedia delle fiere, ha voluto ricordare, ricorrendo l’anniversario, anche l’ affondamento del Francesco Padre su cui ancora oggi bisogna fare chiarezza. Queste tragedie sono tutte accomunate dalla perdita di vite umane e se prima si moriva in guerra, oggi si muore anche in mare a causa degli innumerevoli disagi che hanno interessato il Mediterraneo.
E ora qualche immagine della cerimonia.

Paola Copertino

Promo