Noicàttaro è “Comune Riciclone di Puglia”: terzo posto tra i Comuni con più di 15 mila abitanti, 13esimo nella classifica complessiva

Terzo posto per il Comune di Noicàttaro, tra quelli con più di 15 mila abitanti, nella classifica stilata da Legambiente Puglia nell’ambito della presentazione del rapporto “Comuni Ricicloni Puglia 2021”, l’iniziativa di Legambiente Puglia, patrocinata da Regione Puglia e Anci Puglia e finalizzata a valorizzare le migliori esperienze dei comuni pugliesi in tema di gestione dei rifiuti.

 

Per il secondo anno consecutivo, il Comune di Noicàttaro viene premiato per la gestione virtuosa della raccolta differenziata.

 

La consegna del Premio Comuni Ricicloni, che si è svolta a Bari questo pomeriggio, è attribuita ai Comuni che raggiungono la media percentuale di raccolta differenziata pari o superiore al 65%, obiettivo fissato dalla normativa nazionale.

 

Il Comune di Noicàttaro conquista il terzo posto tra i Comuni sopra ai 15 mila abitanti, con una percentuale di raccolta differenziata che si attesta al 78,4% nel 2020. Tredicesimo nella classifica regionale che conta 113 Comuni virtuosi, il 44% dei comuni della Puglia.

 

A ritirare il premio per il Comune di Noicàttaro, è stato l’assessore all’Ambiente Vito Fraschini presente all’evento.

 

“Questo risultato premia l’impegno della cittadinanza, degli operatori ma anche la scelta dell’amministrazione comunale di dotarsi di un piano di gestione dei rifiuti individuale che ha consentito il raggiungimento di elevati standard di raccolta differenziata e il miglioramento dei servizi per i cittadini. Dal 2016 è stata portata avanti una battaglia che si è rivelata vincente: opporci al sistema Aro, sollevando dubbi su un Piano Industriale con evidenti criticità, che avrebbe definito in modo irreversibile la gestione dei rifiuti a Noicàttaro e in altri 5 paesi limitrofi per i successivi 9 anni. Siamo riusciti non solo ad economizzare sui costi rispetto a quelli previsti dalla gara Aro, evitando dunque un aumento ingiusto della Tari per i nostri cittadini, ma anche a portare la percentuale di raccolta differenziata dal 39% all’82% nel 2021. Questo riconoscimento oggi colloca il Comune di Noicàttaro nei primi posti tra i Comuni Ricicloni di Puglia grazie al consolidamento di un dato di raccolta differenziata elevato che ci permette di andare nella direzione di una tariffazione puntuale che finalmente consentirebbe ai cittadini virtuosi di pagare meno”.

Promo