Ambulanti, il terrore corre sulle strade dei mercati

Il periodo natalizio è quello che, in genere, più preoccupa commercianti ed imprenditori per la sicurezza pubblica. Il potenziale aumento della capacità di spesa delle famiglie e l’attesa di recuperare le gravissime perdite subite nel periodo pandemico inducono l’Associazione di Rappresentanza CasAmbulanti, a firma del presidente Savino Montaruli, a richiedere un urgente incontro istituzionale ai Prefetti e Questori delle due province Bari e BT per le motivazioni espresse nell’allegata richiesta di incontro.

Di seguito, il testo della missiva inviata a Prefetti e Questori:

Con la presente siamo a rivolgerci alle SS.LL. in indirizzo esprimendo preoccupazione per la sicurezza sulle strade dei mercati in prossimità del periodo natalizio. La scrivente Associazione di Rappresentanza reale delle Imprese di Settore da sempre è impegnata non solo in una costante ed attenta azione di denuncia, anche attraverso gli Organi di Informazione, di episodi criminosi che, con varie modalità e diversità territoriali, hanno colpito, a volte anche duramente, gli Ambulanti che frequentano i mercati periodici ma siamo attenti e scrupolosi interlocutori istituzionali.

Il nostro impegno e la nostra disponibilità personale, collettiva e professionale al servizio delle Amministrazioni comunali, provinciali, della Regione Puglia e ministeriali ci hanno portati a diventare punto di riferimento e il mondo dell’Informazione ne è testimone quotidiano.

Al fine di rendere tale nostra azione collaborativa sempre più significativa e di reale supporto alle imprese, declinando qualunque forma di apparenza a mera simbolica rappresentanza, con la presente siamo a CHIEDERE un urgente ed articolato intervento al fine di rendere il più possibile sicure le strade che vengono abitualmente percorse per raggiungere i mercati.

Così come da decenni il sottoscritto, nelle sue vesti rappresentative, anche nella qualità di esponente storico delle Associazioni Antiracket ed Antimafia, ha denunciato intervenendo in prima persona, senza mai celarsi dietro sigle o bandiere di protezione, anche in questa circostanza manifesta grande preoccupazione considerato anche il delicatissimo momento sociale ed economico che potrebbe ulteriormente alimentare la delinquenza comune e quella organizzata.

In particolare sui tratti stradali che conducono verso l’area murgiana, la Corato-Gravina-Altamura verso Matera e la Basilicata riteniamo urgente il rafforzamento della presenza delle Forze dell’Ordine, in particolare nella fascia oraria dalle ore 05,00 alle ore 07,00 e dalle ore 14,00 alle ore 16,00 ritenute fasce orarie particolarmente sensibili visto il flusso di veicoli che si recano sulle aree mercatali o che fanno ritorno alle proprie residenze. Anche altre particolari vie di collegamento quali, ad esempio, la Bitonto-Palo del Colle andrebbero particolarmente monitorate in quanto i numerosi e gravissimi casi di rapine e persino di sequestri temporanei di persone e furti di beni personali, di merci e di veicoli hanno già dimostrato la pericolosità di tali percorsi viari.

Al fine di consentirci l’esternazione di ulteriori nostri elementi di preoccupazione che dovreste conoscere nonché per avere il piacere e l’onore di interloquire con le SS.LL. Ill.me per le altissime cariche Istituzionali che rappresentate, siamo a CHIEDERE un urgente incontro in presenza con una nostra Delegazione.

Promo