BariSeranews

Lungomare sud, procede la ricostruzione dell’ex capannone Gs. Appartamenti verso il sold out

1.175 Visite

Prende forma – o per meglio dire, riprende forma – l’ex capannone Gs sul lungomare di Bari, tra Torre Quetta e San Giorgio. Realizzato originariamente negli anni sessanta, l’immobile ha ospitato uno dei primi supermercati della città e oggi sta rinascendo come un condominio di pregio, grazie all’investimento della società privata Bari 2005 Srl.

I lavori di riqualificazione sono partiti a fine agosto e hanno comportato in primis la demolizione della struttura, profondamente intaccata dagli agenti atmosferici e dalla salsedine durante i decenni di abbandono.
Al suo posto si sta costruendo un nuovo edificio, del quale svettano già le armature dei pilastri, che rispetterà le forme e i volumi originali del capannone – come indicato dalla Soprintendenza – ma sarà finalmente in regola con la normativa antisismica, oltre che destinato all’uso residenziale.

Il condominio si comporrà di 32 appartamenti distribuiti su due piani, ai quali si accederà da una corte centrale, posti auto e spazi verdi di pertinenza. Le unità immobiliari, pur non essendo particolarmente grandi, si caratterizzeranno per finiture e comfort di alto livello e saranno molto efficienti dal punto di vista energetico. Da non sottovalutare anche la location, che adesso si presenta come una zona squallida ma nei prossimi anni cambierà radicalmente volto, con la realizzazione del parco costiero lungo 6 km.

«I lavori fortunatamente procedono spediti e senza intoppi, con previsione di completamento per fine maggio 2022. Oltre metà degli appartamenti sono già stati venduti e sono poche le unità ancora disponibili» ci aggiorna l’architetto Gemma Radicchio, progettista dell’opera, confermando così la bontà di un investimento giudicato da taluni con scetticismo.

A trarre beneficio da questo recupero edilizio, che strappa al degrado un angolo di città ricco di potenziale, non saranno solo i futuri residenti: il blocco anteriore della struttura, infatti, accoglierà un bar/ristorante con una terrazza pubblica e un piccolo parcheggio. Vale a dire che i cittadini tutti, forse in tempo per l’estate prossima, avranno a disposizione un nuovo e suggestivo luogo di ritrovo vista mare.

Promo