Contrabbando alcol, sequestrato deposito abusivo a Bitonto

Un deposito non autorizzato allo stoccaggio e all’imbottigliamento di alcol di contrabbando è stato scoperto e sequestrato a Bitonto, nel Barese, dalla Guardia di Finanza. Gli investigatori hanno denunciato due pregiudicati di Cerignola, con precedenti specifici, per contraffazione di prodotti alimentari, contrabbando, sottrazione all’accertamento e pagamento dell’accisa sull’alcol e ricettazione.

Oltre all’impianto abusivo sono stati sottoposti a sequestro tre macchinari speciali utilizzati per il confezionamento dei prodotti, 2 mila contrassegni di Stato contraffatti utilizzati per la certificazione dei prodotti alcolici, 11 mila etichette di due importanti aziende del settore, anche queste contraffatte, due cisterne da mille litri utilizzate per lo stoccaggio di alcol etilico, un misuratore alcolometrico, alcune bottiglie di alcolici già pronte per l’imballaggio e confezionate con etichette mendaci riportanti il marchio di una nota azienda produttrice del settore.

Promo