Bari, Celiento: “Sono in un grande gruppo. Tutti possiamo fare la differenza”

In cassa Bari torna a parlare sul campo e fuori anche Daniele Celiento. Il difensore torna protagonista a tinte biancorosse dopo diverso tempio: “Sono ritornato domenica dal 1′, l’infortunio – dice – l’ho recuperato ad inizio stagione. L’anno scorso ho sofferto tanto e da un paio di settimane un altro fastidioso. Ma possiamo fare affidamento s un grande gruppo, ho avuto la mia chance e penso di averla sfruttata bene. Chi entra in campo ha tutto per fare la differenza”. 

Bari che vince, ma non sempre brillando: “Guardiamo tutti gli aspetti. Ovviamente contava prima di tutto portare a casa i tre punti, poi che ci sia da migliorare è ovvio. Il calcio è bello anche per questo, ci sono gli avversari. Non siamo stati fortunati a chiudere la partita, poi il calcio può cambiare da un momento all’altro. Quando poi ti porti i tre punti a casa è meglio analizzarli in queste settimane”. 

Quale avversario va temuto? E’ prematuro rispondere a questa domanda, secondo il difensore: “E’ ancora presto per dire chi temere e chi no. Restiamo concentratissimo sull’aspetto nostro, personale. Lavoriamo tanto col mister per migliorare. Abbiamo un potenziale importante e va soltanto coltivato e migliorato”.

A cosa possono essere dovuti gli ultimi incidenti di percorso? Ecco la sua risposta: “Calo psicologico? Non saprei. Credo che degli errori in partita si possano commettere, il sacrifico c’è comunque da parte di tutti”.  

Promo