BariSeranews

Comune di Bari, stallo nel rilascio delle concessioni agli ambulanti

167 Visite

Procedure ancora sospese al Suap di Bari per la continuità nel rilascio delle concessioni ambulanti rinnovate automaticamente per 12 anni.

Ricordiamo la diatriba sorta il mese scorso con il Suap di Bari che imponeva agli Ambulanti la registrazione all’Agenzia delle Entrate di ogni singola concessione rilasciata, con un esborso di euro 200 più marca da bollo cadauna fino ad oltre mille euro per i diversi mercati cittadini. Immediato l’intervento di contestazione presso il comune di Bari della Sigla di Rappresentanza CasAmbulanti, a firma del presidente Savino Montaruli ed ancora il ricorso al competente Settore della Regione Puglia che, con una nota indirizzata ai competenti organi comunali, ha dato ragione alle osservazioni fondate presentate dal sindacalista pugliese.

Si aspettava la ripresa del rilascio delle concessioni con l’indicazione che nessuna registrazione fosse dovuta all’Agenzia delle Entrate, così come sostenuto da Montaruli e previsto dalla legge, ma ancora non è ripartita questa fase, con enorme preoccupazione da parte dei concessionari che già nelle scorse settimane avevano ritirato le concessioni rinnovate e che si trovano ora di fronte alla scadenza del termine per la registrazione contestata.

Una impasse che sarebbe immediatamente risolta se il Suap del comune di Bari riprendesse immediatamente a rilasciare le concessioni rinnovate con l’indicazione che nessuna registrazione è dovuta, esattamente come avviene in tutti gli altri comuni d’Italia” – ha dichiarato Montaruli di CasAmbulanti.

Promo