Ricostruita la cittadella dello sport a Cellamare: “Restituiti a ragazzi e bambini”

“Pietra su pietra abbiamo ricostruito, alla cittadella dello sport di Cellamare, quello che i criminali hanno pensato di poter distruggere con le bombe”. Lo ha detto il vicepresidente della Regione Puglia e assessore allo Sport per Tutti, Raffaele Piemontese, inaugurando gli spogliatoi ricostruiti dall’Amministrazione comunale dopo che nel gennaio dell’anno scorso furono distrutti dall’esplosivo. La ristrutturazione è stata possibile con un finanziamento regionale destinato al centro sportivo di proprietà del Comune. “Uniti e compatti – ha aggiunto Piemontese – vince lo Stato contro ogni violenza e contro la criminalità che nel gennaio 2020, un anno dopo che il centro sportivo era stato realizzato, aveva pensato di distruggere gli spogliatoi del nuovo centro sportivo di Cellamare”. “Siamo orgogliosi – ha sottolineato- di avere potuto contribuire ad aiutare il giovane e coraggioso sindaco, Gianluca Vurchio, a mantenere la promessa che aveva fatto ai tanti ragazzi e bambini che frequentano questi campetti pubblici”. “La Regione continuerà a finanziare gli impianti sportivi perché rappresentano contenitori sociali dove apprendere e tenersi allenati ai valori positivi della lealtà e del rispetto delle regole: i fondamentali – ha concluso – che sono alla base dello sport come di ogni comunità”. 

Promo