Abusi su pazienti ‘per curare tumore’, aperte le indagini su un ginecologo di Bari

La Procura di Bari ha aperto formalmente un fascicolo d’indagine per verificare quanto denunciato in un servizio andato in onda martedì sera durante il programma “Le Iene”, relativo ad un ginecologo barese 68enne che avrebbe proposto ad alcune pazienti rapporti sessuali come cura per il papilloma virus e per la prevenzione di tumori all’utero.

L’inchiesta, aperta proprio sulla base del servizio televisivo che è stato già acquisito dagli inquirenti, è al momento senza ipotesi di reato e il professionista non risulta indagato. Gli accertamenti saranno coordinati dai magistrati del pool fasce deboli della Procura. Il ginecologo, ex medico ospedaliero in pensione ma che continua a esercitare privatamente, sarà inoltre convocato nelle prossime ore per essere ascoltato dall’Ordine dei Medici di Bari, che ha aperto un fascicolo finalizzato all’adozione di un eventuale provvedimento disciplinare.

Promo