Assegno unico per i figli: via libera al decreto attuativo. Domande da gennaio 2022

Il Consiglio dei ministri ha dato il via libera al decreto attuativo relativo all’assegno unico per i figli. La misura, che riguarderà sia i lavoratori autonomi sia i dipendenti, avrà ad oggetto un aiuto economico per le famiglie con prole.

Erogato dall’Inps, su richiesta dei nuclei familiari, avrà importi variabili, parametrati all’Isee dei richiedenti. L’assegno andrà dai 50 ai 175 euro al mese per ogni figlio (da 25 ad 85 euro per i ragazzi di età ricompresa tra i 18 ed i 21 anni.)

Vi avranno diritto anche gli stranieri, residenti in Italia da almeno 2 anni. Le relative domande potranno essere presentate dal prossimo 1 gennaio, ma i pagamenti partiranno da marzo 2022. Tra i requisiti anche il domicilio ed il pagamento delle imposte nel nostro Paese.

Promo