Pnrr: procuratore Bari, aiutare imprese sane a gestire fondi

“Stanno arrivando moltissimi soldi a seguito dell’attività dell’Europa per la crisi economica successiva alla pandemia e occorre che vengano gestiti da imprese sane. Perché ci siano imprese sane, occorre che tutti i soggetti istituzionali controllino quello che succede all’interno delle imprese. Non si possono avere, per esempio, imprese che non pagano i creditori o non pagano le tasse”. Lo ha detto il procuratore della Repubblica di Bari, Roberto Rossi, aprendo i lavori del convegno dal titolo “I controlli sulla gestione della crisi d’impresa. Continuità concorsuale trasparente, tutela dei creditori e responsabilità dell’impresa”, in corso fino a domani nel Castello Svevo di Bari.

“Ci sono una serie di nuove normative – ha spiegato il procuratore Rossi – che prevedono l’allerta nel momento in cui nasce la crisi d’impresa, cioè prima ancora che diventi fallimento. Occorre fare in modo che le imprese non arrivino al fallimento ma che siano in qualche modo aiutate a gestire la crisi”.

Promo