Bariseranews.it – Oltre la notizia

Expo Dubai: Philip Morris investirà ancora in Italia. Coinvolto anche il Politecnico di Bari

130 Visite

La Philip Morris continuerà sulla strada degli investimenti in Italia. Lo sottolinea all’Adnkronos Marco Hannappel, presidente e amministratore delegato di Philip Morris Italia, spiegando i motivi dietro i traguardi raggiunti da un’azienda oggi portata come esempio di investitore estero di successo al workshop ‘Italy is Back on Track: Recovery, Resilience and Attractiveness’, organizzato al Padiglione Italia in occasione della giornata nazionale italiana all’Expo di Dubai. Poche settimane fa, prosegue l’ad, “abbiamo inaugurato a Bologna il nostro Centro per l’Eccellenza Industriale, il più grande al mondo di Philip Morris per industrializzazione, innovazione di processo, ingegnerizzazione e sostenibilità”. Si tratta, aggiunge, della prima parte di un più ampio piano di investimenti per l’Italia pari a circa 600 milioni di euro in tre anni, collegati ai nuovi prodotti senza combustione, con un impatto occupazionale stimato diretto, indiretto e indotto di circa 8mila posti di lavoro lungo la filiera. “Sarà pronto a breve anche il Philip Morris Institute for Manufacturing Competences (Imc), una struttura pensata per ridurre il gap che persiste fra università e imprese, che vedrà coinvolti partner di alto profilo come l’Università di Bologna, il Politecnico di Bari, ma anche istituti tecnico-scientifici – conclude – Infine, dopo gli investimenti in servizi realizzati a Taranto alla fine del 2020 per la creazione del Philip Morris Disc (Digital Information Service Center), puntiamo ad accrescere la nostra presenza anche nel Mezzogiorno”.

Promo