Bariseranews.it – Oltre la notizia

A Ruvo di Puglia ostello per pellegrini sulle orme di Don Tonino Bello

66 Visite
Il cammino di Don Tonino non si ferma, con la nascita di un ostello per pellegrini e un documentario che raccoglie le testimonianze sul «vescovo degli ultimi». Venerdì 26 novembre, alle ore 19, nella Sala Conferenze di Palazzo Caputi, a Ruvo di Puglia, sede della Museo del Libro e Casa della Cultura, avrà luogo l’evento conclusivo del progetto «Sui passi di don Tonino», iniziativa promossa dalla FeArT Società Cooperativa e realizzata nell’ambito del Progetto «Culture in Cammino» affidato al Teatro Pubblico Pugliese dal Dipartimento Turismo, Economia della Cultura e Valorizzazione del Territorio della Regione Puglia e finanziato dal Programma Interreg V/A Grecia-Italia 2014/2020 – TheRout_Net – Thematic Routes and Networks.

Dopo le repliche dello spettacolo itinerante «Piedi sporchi», non una biografia per il palcoscenico, ma una testimonianza degli insegnamenti di Don Tonino Bello in un progetto in sei tappe animato dall’attore in cammino Corrado la Grasta, fondatore della compagnia Teatro dei Cipis di Molfetta, viene presentato il docufilm realizzato da Digressione Music con la regia di Girolamo Samarelli nel quale sono presenti le testimonianze raccolte durante quelle performance teatrali, che dal 5 al 10 settembre hanno coinvolto tutta la comunità di Ruvo di Puglia, dalla periferia sino al centro.

Ogni sera lo spettacolo è stata occasione per raccontare la vita del «Servo di Dio» ed incontrare tanti testimoni che hanno avuto la fortuna di condividere un pezzo di strada con lui. Questi racconti sono diventati parte del video documentario che dopo la presentazione di venerdì verrà diffuso sul web.

La serata sarà l’occasione per condividere, inoltre, i risultati del progetto e per confrontarsi sul tema dei cammini che coinvolgeranno sempre più la regione e il territorio cittadino, dove a breve nascerà un ostello di accoglienza dei pellegrini in Piazzetta le Monache. L’intera iniziativa, che ha beneficiato del patrocinio del Comune di Ruvo di Puglia e della Diocesi di Molfetta-Ruvo-Giovinazzo-Terlizzi, è stata utile per sperimentare una sinergia tra diverse realtà del territorio, a partire dalla comunità residente a Calendano, la Comunità Casa con Oasi2, le comunità parrocchiali, l’associazione Apuliae Terrae e il coworking La Capa Grossa che di volta in volta hanno offerto supporto.

L’evento finale vedrà la partecipazione e gli interventi di Angelofabio Attolico, Responsabile dei Cammini e Itinerari culturali – Dipartimento Turismo, Economia della Cultura e Valorizzazione del Territorio della Regione Puglia, del vicesindaco e assessore alla Cultura del Comune di Ruvo, Monica Filograno, di Paola de Pinto per FeArT Società Cooperativa, dello stesso Corrado la Grasta, protagonista del video documentario, e di don Luigi Amendolagine, presidente dell’associazione «Il Cammino di don Tonino».

L’evento è ad ingresso libero con obbligo di esibizione di green pass all’ingresso. Info 348.4113699.

Promo