26 novembre, la Fondazione Di Vagno e Pagina21 dedicano una interna giornata all’opera e al pensiero di Alessandro Leogrande

Sarà una giornata fatta di parole e di attenzione. La stessa attenzione che Alessandro Leogrande metteva nei suoi libri, nei suoi lavori, nelle sue denunce e nei suoi discorsi.
Oggi, venerdì 26 novembre 2021, a quattro anni dalla sua morte improvvisa, la Fondazione Di Vagno e Pagina’21, la rivista culturale della Fondazione, hanno deciso di dedicare tutta la giornata ad Alessandro Leogrande, scrittore, giornalista, attivista, osservatore indomito della realtà, testimone del suo tempo.

A ricordarlo su https://www.pagina21.eu/ e a raccontare delle sue opere, e dell’eredità che ha lasciato a tutti noi, saranno intellettuali e amici di Alessandro Leogrande che generosamente hanno messo il loro tempo a disposizione di tutti quelli che vorranno conoscerlo attraverso articoli che ne raccontano il carattere, l’impegno, la vitalità.

Questi gli autori e i titoli degli articoli che saranno pubblicati su Pagina’21:
– Goffredo Fofi, La passione concreta di Alessandro Leogrande
– Onofrio Romano, La solitudine dell’intellettuale totale. Sullo sguardo di Leogrande
– Lea Durante, Un altro Risorgimento è possibile. L’ultimo Alessandro Leogrande
– Enzo Mansueto, Il Sud è un’altra cosa: il romanzo di Alessandro Leogrande
– Salvatore Romeo, Lo sguardo largo sul futuro di Alessandro Leogrande
– Oscar Buonamano, Attenzione al margine e al frammento. La bellezza della scrittura di Alessandro Leogrande
– Filippo Giannuzzi, Da Salvemini a Leogrande
Ad arricchire la giornata anche il caro ricordo del Presidente della Fondazione Di Vagno, Gianvito Mastroleo.

 

Promo