BariSeranews

Benedetto Petrone: 44° anniversario dalla sua assurda morte

103 Visite

Domenica 28 novembre, alle ore 10, in occasione del 44° anniversario dell’omicidio di Benedetto Petrone, l’amministrazione comunale ricorderà il giovane militante comunista ucciso da una squadraccia fascista con la deposizione di una corona di fiori in via Benedetto Petrone e, a seguire, di un’altra presso la lapide in piazza Libertà.

Alla cerimonia parteciperanno il sindaco Antonio Decaro, i familiari di Benedetto Petrone e i rappresentanti del Comitato XXVIII Novembre.

Correva l’anno 1977. Le Brigate rosse uccidevano, ma continuavano ad essere attive anche le squadre di killer fascisti e morivano ancora militanti comunisti. La sera di lunedì 28 novembre un commando di esponenti del Movimento sociale italiano, partito all’epoca presente in Parlamento, accoltella e uccide a Bari, in pieno centro, davanti alla Prefettura e tra tantissimi passanti, Benedetto Petrone.

Gli autori del delitto “politico” furono identificati e condannati.

Promo