A Molfetta si parla dell’ attacco a Taranto del 1940

L’Attacco a Taranto: 11 Novembre 1940
Domenica 28 Novembre conferenza storica alle ore 18:30 in via Dante Alighieri n° 92 (Piazza Mazzini).
Era l’11 Novembre 1940 quando iniziò un attacco condotto da due ondate di Aerosiluranti inglesi “SWORDFISH” decollati dalla Portaerei Illustrious giunta a 170 miglia dal porto di Taranto.
L’Operazione Judgement fu studiata e pianificata per attaccare la squadra navale italiana ancorata nella rada del Mar Grande. L’obiettivo degli inglesi era di distruggere le nuove corazzate classe Littorio. Le due ondate di aerosiluranti giunsero sulla rada ad intervalli di trenta minuti l’uno dall’altra entrambe accolte da un muro di fuoco scaturito dalla massiccia contraerea.
Furono colpite le regie corazzate Cavour, Duilio e Littorio mentre in Mar Piccolo le unità in rada e presso la Banchina Torpediniere subirono lievi danni. Furono abbattuti due aerosiluranti inglesi ed un equipaggio fu catturato. Le maestranze arsenalizie con grande professionalità recuperarono le tre unità sollevandole dai fondali ed in pochi mesi due di loro entrarono in servizio. Per ricordare questo evento bellico che colpì una delle città più importanti della nostra regione, Domenica 28 Novembre a partire dalle ore 18:30 presso la sede di via Dante Alighieri n° 92 (Piazza Mazzini) si terrà una conferenza storica dal titolo: “11 NOVEMBRE 1940: L’ATTACCO A TARANTO”. Relatore principale sarà il 1° Luogotenente (R) Michele Fiorentino, studioso e scrittore della storia della Regia Marina che descriverà le fasi dell’attacco attraverso la lettura di testimonianze dirette e verterà nel descrivere le fasi del recupero delle Unità Navali silurate. Interverranno anche il prof. Luigi Campo (Presidente A.N.C.R.) e il Cav. Sergio Ragno (Presidente Ass. Eredi della Storia). La conferenza sarà moderata dal dott. Andrea de Gennaro, mentre i saluti saranno compito del dott. Giuseppe Pisani (entrambi consulenti scientifici dell’Ass. Eredi della Storia).
La cittadinanza è invitata a partecipare nel rispetto dei protocolli anti-CoViD.

Promo