Tennis Bari, Fabbiano e Vavassori in semifinale

La pioggia mette lo zampino anche nella giornata dedicata ai quarti di finale, con ben sei tennisti italiani impegnati, dell'”Open Città di BARI”, torneo Challenger ATP con un montepremi di 44.820 euro in svolgimento nel capoluogo pugliese, sui campi in cemento del Country Club. Causa maltempo solo due incontri si sono conclusi, mentre gli altri due sono stati interrotti e proseguiranno sabato. Andrea Vavassori (n.281 Atp) è stato il primo degli azzurri a staccare il pass per le semifinali: il 26enne piemontese ha avuto via libera sul punteggio di 6-3 1-3 in favore di Filippo Baldi per il ritiro, a causa di un infortunio alla schiena, del rivale. Vavassori nella parte bassa del tabellone si giocherà sabato l’ingresso in finale con il vincente del match tra Luca Nardi e Julian Lenz, interrotto sul 5-5 nel primo set. L’altro derby tricolore, andato in scena sul Centrale, ha promosso Thomas Fabbiano (n.213 Atp): il 32enne di San Giorgio Jonico si è imposto per 6-2 5-7 6-2, dopo un’ora e tre quarti di gioco, su Raul Brancaccio. Fabbiano in semifinale troverà dall’altra parte della rete il vincente della sfida – sospesa per il maltempo sul 2-2 nel primo set – fra Flavio Cobolli e il tedesco Oscar Otte.

Promo