Banca Centrale brasiliana aumenta percentuale di riserva al 20%

La Banca centrale del Brasile (Bc) ha disposto dal 22 novembre l’aumento della percentuale di riserva obbligatoria dei depositi da parte delle banche commerciali dal 17 al 20 per cento. La riserva obbligatoria è un deposito in contanti che le banche devono detenere presso la Banca centrale in proporzione ai depositi della clientela. Aumentando il requisito di riserva, l’autorità monetaria fa spazio a un aumento dei tassi di interesse al consumo.

Le banche avranno meno soldi e saranno più selettive nel concedere prestiti. Secondo i calcoli della Bc, la modifica dovrebbe causare il “ritiro dalla circolazione” di circa 42 miliardi di real (6,6 miliardi di euro).

Promo