Bari, esercitazione con ammaraggio di aereo da turismo: sei i salvati

Un aeroplano da turismo con a bordo sei persone che precipita e finisce in mare. I passeggeri da recuperare in una corsa contro il tempo che contempla la messa in sicurezza del velivolo per evitare problemi di natura ambientale. È quanto accaduto oggi nelle acque antistanti l’aeroporto di BARI-Palese dove si è svolta un’esercitazione di soccorso aeromarittimo e antinquinamento denominata “Airsubsarex e pollex”, organizzata dal reparto operativo- sesto maritime rescue sub center della direzione marittima di BARI. L’attività è stata eseguita per testare le capacità di coordinamento, di intervento e di risposta di tutti gli enti e amministrazioni coinvolti per addestrare il personale e verificare l’efficacia delle procedure di intervento predisposte negli attuali piani di emergenza. Nel corso dell’esercitazione, sono state usate quattro unità navali e due nuclei sommozzatori per il recupero naufraghi rimasti incastrati nell’aeroplano. Per l’effettuazione dell’intervento di disinquinamento è stato previsto l’impiego della motonave “Ievoli White” provvista di idonee attrezzature per il contenimento e contrasto della macchia oleosa di idrocarburi e per la bonifica dell’area.

Promo