La musica che fa del bene. L’ Orchestra Filarmonica Pugliese pro Terra Santa. Intervista video

Quando l’arte e la musica si mettono al servizio della solidarietà si possono raggiungere risultati straordinari.
Questo è quanto accaduto a Molfetta in occasione del concerto ” Il clarinetto virtuoso”, iniziativa promossa dall’ Orchestra Filarmonica Pugliese presso l’Auditorium Regina Pacis. Ad esibirsi nel concerto per solisti, giunto alla quinta edizione il clarinetto solista Corrado Giuffredi, diretto dal maestro Giovanni Minafra.
Dal 2003 il maestro Giuffredi è primo clarinetto solista dell’Orchestra della Svizzera italiana e si è esibito da solista con tutte le orchestre più importanti del pianeta. Con l’Orchestra Filarmonica della Scala ha partecipato a numerosi concerti nei festival internazionali più prestigiosi sotto la direzione di Riccardo Muti.

Il programma ha previsto la prima esecuzione assoluta della “Fantasia per clarinetto e orchestra d’archi di Giovanni Minafra” e la “Fantasia su temi di Giuseppe Verdi, di Michele Mangani” a cui sono seguiti due bis richiesti dai calorosi e ripetuti applausi più standing ovation.
Il concerto ha regalato una vera magia grazia alla bravura di tutti i musicisti, giovani, ma tutti talentuosi come ha ribadito il maestro Giuffredi che ha invitato la città a sostenerli e promuoverli. Il maestro ha scherzato sul fatto che ha dovuto studiare tanto la nuova partitura scritta per lui dal direttore Minafra proprio per questo concerto che rappresenta il fiore all’occhiello della stagione concertistica.
Il ricavato della serata è stato devoluto evoluto all’ORDINE EQUESTRE DEL SANTO SEPOLCRO DI GERUSALEMME, Luogotenenza per l’Italia Meridionale Adriatica – Sezione di Molfetta.Con l’emergenza sanitaria in corso non si possono infatti più organizzare pellegrinaggi in Terra Santa.
E ora ascoltiamo le parole del Cav. Gr. Cr. Col. Mauro Leonardo de Pinto- Preside della Sezione di Molfetta dell’Ordine Equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme (sigla O.E.S.S.G.) che prima del concerto ci ha concesso una intervista.

Per chi invece non ci fosse stato e non ha avuto modo di ascoltare questo splendido concerto, lasciamo parlare le note.

Paola Copertino

Promo