Lavoro Bari, sindacati pronti a mobilitazione operai Brsi

Saranno rese note domani le tappe dalla mobilitazione indetta da Fim, Fiom e Uilm di Bari relativa alla vertenza che riguarda i 92 lavoratori della Brsi che dal prossimo 13 dicembre, a causa della fusione tra le società Brsi e Rsh, dovranno lasciare la sede di Bitritto  e prendere servizio nella sede dell’altra impresa che si trova a Misterbianco in provincia di Catania. “In assenza di risposte da parte dell’azienda, nei prossimi giorni affronteremo il problema in task force regionale e non escludiamo iniziative unitarie per dire ‘no’ a questo malcelato licenziamento di massa”, annunciano i sindacati convinti che più che un trasferimento sia “solo un licenziamento mascherato”. I lavoratori sono in cassa integrazione e “stiamo assistendo a un ricatto occupazionale che di sicuro porterà nuovamente a un licenziamento collettivo, ancora una volta nel già martoriato Mezzogiorno”, ricordano le sigle dei metalmeccanici che domani terranno una conferenza stampa nella sede della Uilm a Bari.

Promo