Gravina di Puglia. Emergenza Covid: nuove misure di sostegno ai cittadini Contributi per famiglie e minori

Un piano di aiuti  per minori e famiglie in difficoltà. E’ quanto disposto dalla giunta comunale guidata dal sindaco Alesio Valente, su proposta della vice sindaca ed assessora alle politiche per l’inclusione sociale, Claudia Stimola. Le misure previste, tradottesi in due avvisi pubblici – già consultabili nella sezione dedicata del sito internet http://www.comune.gravina.ba.it – riguardano sostegni economici dedicati a famiglie e minori.

In particolare, è stato elaborato anche quest’anno un provvedimento volto a supportare gli under 15 riconosciuti dalla sola madre. Per partecipare sarà necessario presentare, a corredo dell’istanza, un documento di riconoscimento in corso di validità e la certificazione ISEE, con soglia fissata ai 15.000 euro. Potranno partecipare invece all’avviso pubblico di contrasto alla povertà quanti abbiano un ISEE in corso di validità di 7.000 euro e che non risultino beneficiari di misure di sostegno al reddito (Reddito di Cittadinanza, Red 3.0), ovvero, qualora ne beneficino, che percepiscano una somma non superiore ai 300 euro mensili. Verranno erogati 150 euro per i nuclei composti da un solo componente ed in caso di presenza di altri componenti, ulteriori 50 euro per ciascun adulto e 75 euro per ogni minore.

Le domande potranno essere consegnate personalmente presso gli uffici dei Servizi Sociali in via Sottotenente Buonamassa, nei pressi della chiesa di San Domenico, oppure – esclusivamente in formato PDF, pena l’esclusione – all’indirizzo mail servizi.sociali@comune.gravina.ba.it. Se si fosse in possesso di indirizzo di posta elettronica certificata, l’istanza potrà essere inoltrata a servizi.sociali.gravinainpuglia@pec.rupar.puglia.it entro e non oltre (tanto è previsto per entrambi gli avvisi) il 13 Dicembre 2021.

Un piccolo aiuto ma carico di significato.

Franco Marella

Promo