Bari, recinzione nicolaiana diventa galleria espositiva

La recinzione del cantiere per i lavori al complesso nicolaiano, nella piazza della Basilica di San Nicola a Bari vecchia, diventa una galleria espositiva che, con quattro grandi fotografie in bianco e nero, tratte dalla fototeca della soprintendenza archeologia belle arti e paesaggio per la città Metropolitana di Bari, documenta la piazza San Nicola agli albori della grande campagna di restauro.

L’iniziativa intitolata “La Basilica di San Nicola tra storia e immaginazione” è promossa dal segretariato regionale del ministero della Cultura per la Puglia, in collaborazione con la Fondazione Gianfranco Dioguardi. Alle grandi immagini si affiancano le illustrazioni di Chiara Spinelli che, interagendo con lo spazio e le forme della Basilica, restituiscono un immaginario e una dimensione onirica.

L’iniziativa è finalizzata alla realizzazione di percorsi condivisi e di sinergie nel campo della valorizzazione e fruizione del patrimonio culturale. In particolare nasce dall’esigenza di garantire, per mezzo della realizzazione di uno spazio espositivo di opere grafiche e fotografiche, il decoro dello spazio urbano tutelato nonché dei monumenti che con questo si confrontano.

L’installazione dà inizio a un’operazione che vede il Segretariato in quanto stazione appaltante, la Soprintendenza di Bari con la sua ricca fototeca storica e la Fondazione Dioguardi insieme per valorizzare i cantieri che il Ministero della Cultura aprirà in Puglia nel 2022. Saranno coinvolti artisti e grafici contemporanei e le Istituzioni per la formazione in ambito artistico e creativo per proporre una narrazione originale e suggestiva dei monumenti in restauro. Durante i lavori si potrà godere delle architetture momentaneamente celate attraverso una rilettura creativa di eccezionali fotografie d’epoca.

Promo