Pronta la prima area ludica inclusiva per i bambini di Noicattaro

Il diritto al gioco e alla socialità è sacrosanto per tutti i bambini, anche per i meno fortunati che sono costretti a convivere con una disabilità. È questo il messaggio che l’amministrazione comunale di Noicattaro ha voluto lanciare oggi, presentando la prima area giochi inclusiva del paese proprio in occasione della Giornata internazionale delle Persone con disabilità. Le avverse condizioni meteo hanno fatto slittare a data da destinarsi la cerimonia di inaugurazione, prevista per le ore 13:00, cui avrebbero partecipato bambini e associazioni del territorio, ma non hanno impedito alle autorità di essere comunque presenti sul posto per onorare la ricorrenza. Assieme al sindaco, Raimondo Innamorato, sono intervenuti il vicesindaco, Nunzio Latrofa, l’assessore all’Ambiente, Vito Fraschini, e la consigliera comunale delegata alla Pianificazione di strategie relative a disabilità e fragilità, Anna Lisa De Caro.

L’area ludica, realizzata in uno spazio verde di quasi 1500 mq compreso tra via Vittorio Bachelet, via Giovanni Falcone e via Aldo Moro, offre sei giochi differenti e ricchi di colori, montati su una pavimentazione antitrauma, che possono essere utilizzati indistintamente da bambini con diversi gradi di abilità. Il giardinetto, che prima dei lavori si presentava del tutto incolto, è stato impreziosito anche con la piantumazione di alberi (mimose e salici piangenti) e con l’installazione di panchine.

«Insieme, senza barriere. È l’intento di questo progetto pilota, il primo nella città di Noicattaro per realizzare uno spazio fruibile da tutti, senza distinzione di abilità. – commenta il sindaco Innamorato – La realizzazione di questa area giochi si pone nella stessa direzione intrapresa dall’amministrazione comunale di sviluppare spazi verdi diffusi su tutto il territorio. Incontrarsi e fare attività insieme, in un luogo di aggregazione, rappresenta una grande opportunità per tutti i ragazzi. Per questo, in fase di progettazione abbiamo richiesto che le attrezzature fossero fruibili da tutti. Il parco giochi nelle città moderne tenta di colmare una carenza di opportunità di gioco libero all’aperto, nonché una prima importante occasione di socialità al di fuori della scuola e di altre attività. Avremmo voluto organizzare una bella festa, ma il maltempo lo ha impedito, eppure abbiamo voluto ugualmente essere presenti per dare il nostro contributo alla Giornata internazionale delle Persone con disabilità, perché l’attenzione di tutti sia sempre più rivolta a un messaggio di inclusione».

L’appuntamento per il taglio del nastro si terrà presumibilmente la settimana prossima e sarà comunicato ai cittadini tramite i canali istituzionali. L’amministrazione, inoltre, assicura il massimo impegno affinché si possano realizzare aree simili in tutti i quartieri di Noicattaro, applicando gli stessi criteri di progettazione volti a garantire la piena inclusività dei giochi.

Promo