Covid, sindaco di Giovinazzo: non ci sarà Capodanno in piazza

“Non ci sono i presupposti per organizzare una serata che di per sé sarebbe impossibile da gestire e che andrebbe a confliggere con le misure anticontagio in corso”. 

Con queste motivazioni il Comune di Giovinazzo, nel Barese, ha deciso che la sera del 31 dicembre “non ci sarà alcuna festa di Capodanno in piazza Vittorio Emanuele II”. 

“Ovviamente non c’è alcun intento persecutorio – spiega il sindaco, Tommaso Depalma – , ma solo la determinazione di evitare il più possibile situazioni che mettano a rischio la salute dei cittadini.

E’ del tutto evidente che siamo ancora nella burrasca del Covid, ma almeno rispetto all’anno scorso sappiamo come difenderci e dobbiamo farlo tutti insieme”.

Per quanto riguarda le altre manifestazioni natalizie previste durante le festività, “si controllerà – dice l’amministrazione in una nota – che vengano rispettate le norme in vigore sul distanziamento e sull’uso della mascherina negli ambienti chiusi”.

Promo