‘Voti comprati’ a Triggiano: alle ultime Amministrative il sindaco vinse contro il Pd

Antonio Donatelli, al centro dell’inchiesta su una presunta compravendita di voti, è stato riconfermato sindaco di Triggiano con il 60,5% dei voti, 8.915 preferenze in totale, battendo il candidato sostenuto anche dal Pd, Giovanni Campobasso, che si è fermato al 39,5% e 5.821 preferenze.

Donatelli era stato sostenuto da otto liste civiche, tra queste “Con”, il movimento che a livello regionale fa riferimento al governatore Michele Emiliano, “Senso Civico” e “Triggiano al Centro”, quest’ultima legata al movimento “Sud al Centro” che vede tra gli esponenti di maggiore spicco l’assessora ai Trasporti della Regione Puglia, Anita Maurodinoia, che alle scorse Comunali a Bari, proprio come capolista di Sud al Centro, ha raccolto oltre 6mila voti.

Promo