Premio docenti Poliba: giunge alla terza edizione il riconoscimento ideato da ‘Progetto Ingegneria’

Giunge alla sua terza edizione il “Premio Docenti PoliBa”, prestigioso riconoscimento ideato nel 2018 dall’associazione Progetto Ingegneria con il patrocinio del Politecnico di Bari: il premio è un’attestazione di stima nei confronti di quei professori – uno per ogni corso di laurea (triennali, magistrali e anche sedi decentrate) – che sono riusciti con la loro professionalità e con la loro simpatia a far appassionare gli studenti alle proprie materie e soprattutto a motivarne il loro percorso accademico. 

L’appuntamento è fissato alle ore 18:00 del prossimo 21 dicembre presso l’atrio “Cherubini” del Politecnico di Bari, luogo tradizionalmente riservato agli eventi della comunità accademica. Negli ultimi anni l’associazione ha organizzato seminari e webinar gratuiti, coinvolgendo proprio migliaia di studenti del Politecnico di Bari: «La nostra associazione vuole rilanciare in maniera formale – dichiara Cosimo Carpentiere, segretario di Progetto Ingegneria – la formazione parallela e quella post-universitaria. Vogliamo perseguire una migliore sinergia ed una corrispondenza di fabbisogni più rapida tra mondo accademico e mondo imprenditoriale». 

Intanto le attività di Progetto Ingegneria proseguiranno nei prossimi mesi tramite l’organizzazione di eventi, seminari e visite guidate interamente gratuite per gli studenti del Politecnico: «Il territorio è fortemente attratto dai nostri studenti – spiega Carmine Caponio, consigliere dell’associazione – e Progetto Ingegneria punta a lavorare attivamente per la creazione di un network solido tra le aziende e i nostri futuri professionisti del domani».

«I nostri soci si sono formati tutti al Politecnico di Bari. Il legame con questa università è indissolubile» commenta con soddisfazione Francesco Ippolito, vice-presidente di Progetto Ingegnwria. Negli ultimi mesi l’associazione si è allargata a livello nazionale: «Grazie al nostro portale http://www.progettoingegneria.it e ai relativi canali social – continua Ippolito – siamo riusciti a sviluppare una community di oltre 110mila follower costituita da studenti e anche da professionisti del settore. A Bari abbiamo le nostre radici e il Politecnico è il nostro punto di partenza. Ma nel frattempo abbiamo avuto contatti anche con altri atenei». 

Promo