Prestigioso riconoscimento per lo chef molfettese Michele Azzollini

Gli chef molfettesi si distinguono per professionalità, competenza, creatività e per la continua formazione. Proprio per questo si sono affermati in Italia e all’estero ricevendo ambiti e prestigiosi riconoscimenti per il loro operato. Ultimo in ordine di tempo ad essere premiato è stato nella mattinata di lunedì 13 il molfettese Michele Azzollini, executive chef da anni di Villa Ciardi, dimora storica adibita ad eventi di classe.

Presso il Palazzo Esposizioni di Roma si è tenuto un evento per riconoscimento alla carriera per oltre 250 chef italiani che hanno onorato la categoria con più di venticinque anni di professione. Alla cerimonia hanno preso parte autorità istituzionali e numerosi professionisti da ogni regione d’Italia e dalle delegazioni estere della Federcuochi. La cerimonia è stata l’occasione per ricordare attraverso la menzione del “Collare Cocorum” tutti coloro che con professionalità hanno di fatto permesso lo sviluppo e la diffusione della cucina italiana, veicolo di valori culturali profondi ed emblema riconosciuto del made in Italy nel mondo, soprattutto dopo la pandemia post Covid.
Complimenti ancora allo chef molfettese che con la sua professionalità dà lusto alla categoria ed è un vanto per il territorio. Non sono mancate le foto con importanti personalità come questa con il già presidente del Consiglio Conte.

Paola Copertino

Promo