Rifiuti. Puglia, Bellomo (Lega): no alla riapertura della discarica Martucci

“La riapertura della discarica Martucci rappresenterebbe il fallimento della politica. La Regione non può permettersi di voltare le spalle a cittadini esasperati che vedono il loro territorio deturpato da decenni di mala gestione rifiuti”. 

Lo ha detto il capogruppo della Lega Puglia, Davide Bellomo, nel corso dei lavori del Consiglio regionale ricordando che “la discarica Martucci, già sequestrata e chiusa dalla procura nel 2013, ha al suo interno un impianto di trattamento rifiuti ancora in attività. 

Le indagini che portarono alla chiusura del sito fecero emergere fatti di gravità inaudita: sversamenti di rifiuti di ogni genere che procurarono malori tra i dipendenti, con fuoriuscite di percolato dalle vasche dei lotti tuttora sequestrati”. 

“L’apertura dell’impianto di Corigliano equivarrebbe a un disastro annunciato – ha aggiunto – Faremo di tutto per scongiurare che l’assessore Maraschio inneschi una bomba ecologica che si ripercuoterebbe sulla salute dei cittadini salentini per chissà quanto tempo”.

Promo