Lavoro, sciopero di 24 ore manutentori Trenitalia di Bari e Lecce

Nuovo sciopero per i manutentori degli Impianti manutenzione corrente di Trenitalia di Bari e Lecce. La mobilitazione – che durerà dalle 21 di oggi fino alle 21 di domani – segue la precedente del 9 luglio scorso ed è stata dichiarata dai sindacati di categoria di Cgil, Cisl Uil, Ugl, Orsa e Fast.

Ad oggi, infatti, è ancora del tutto incerto – secondo i rappresentanti dei lavoratori – il futuro dell’impianto del capoluogo pugliese, la cui ipotizzata chiusura sarebbe stata però posticipata al 31 gennaio prossimo. Sul tavolo, oltre alla presunta chiusura dell’Imc Bari, c’è il futuro di circa 60 famiglie che vivono dal lavoro prodotto dall’impianto. Al centro della vertenza sindacale, oltre alla vociferata chiusura dell’Imc di Bari, anche – accusano i sindacati – la “completa disorganizzazione dei due cantieri, le mancate e dovute reinternalizzazioni dei processi manutentivi e il fermo totale della produzione pregiata, un tempo fiore all’occhiello dell’impianto barese” che, sino a qualche anno fa era tra i primi in Italia per la pulizia dei treni. Dal giugno scorso il treno 607/614, ultimo convoglio che stazionava in Imc per la manutenzione e che quindi “produceva” lavoro, non ferma più a Bari, ma fa capolinea a Lecce.

Promo