Noicàttaro. 300 mila euro per il supporto alle famiglie in difficoltà. Innamorato: “Un aiuto per il Natale”

Ammonta a circa 310 mila euro il finanziamento destinato al Comune di Noicàttaro dal ministero dell’Interno e dal ministero dell’Economia e delle Finanze, come ulteriore misura straordinaria volta al sostentamento di nuclei in gravi difficoltà economiche, al punto da impedire finanche l’acquisto di alimenti, a seguito dell’emergenza sanitaria tuttora in corso. 

Il fondo attribuito al Comune di Noicàttaro sarà ripartito destinando 150 mila euro a sostegno delle famiglie, attraverso il pagamento delle utenze domestiche (acqua, luce, gas); 60 mila euro per il pagamento dei  canoni di locazione; 100 mila euro destinati a buoni spesa alimentari e generi di prima necessità. 

Per la gestione dei buoni alimentari, l’Ufficio Servizi sociali ha pubblicato un bando consultabile al link https://www.comune.noicattaro.bari.it/servizi/notizie/notizie_fase02.aspx?ID=15064 

Possono presentare domanda a mezzo Pec, entro il 31 gennaio 2022, i cittadini residenti da almeno 30 giorni nel Comune di Noicàttaro, in possesso di attestazione ISEE valida per l’anno in corso, con valore non superiore a 5.000,00 euro che non hanno percepito, nel mese di novembre 2021, un reddito complessivo superiore o uguale a 1.000,00 euro. 

L’Ufficio invierà l’elenco dei beneficiari direttamente alle attività commerciali che provvederanno, a loro volta a richiedere il rimborso direttamente al Comune.

A seguire saranno pubblicati gli avvisi relativi ai contributi destinati alle utenze domestiche e ai canoni di locazione.  

“Una misura che, in concomitanza con l’avvicinarsi delle festività natalizie, può dare un aiuto in più per sostenere le persone e le famiglie in condizioni di assoluto momentaneo disagio economico, cercando di rendere il Natale più sereno. 

Inoltre, replicheremo il sistema di erogazione utilizzato durante il lockdown che prevede l’inoltro diretto delle somme agli esercizi commerciali, distinti per prossimità. In questo modo, evitiamo la consegna del cartaceo e tuteliamo la privacy”, dichiara il sindaco di Noicàttaro, Raimondo Innamorato.  

L’amministrazione comunale ha scelto di stanziare un’ulteriore somma complessiva di circa 4.500,00 euro da erogare in favore di associazioni presenti sul territorio comunale che si occupano di gestire gravi condizioni di disagio economico sociale. 

“La somma destinata alle associazioni sarà utilizzata per l’acquisto di beni di prima necessità, come farmaci e alimenti, nonché per attività ludico-ricreative in favore della popolazione anziana. Abbiamo scelto di intervenire in favore della popolazione più esposta al rischio di emarginazione sociale. La pandemia ha evidenziato gravi situazioni per le quali, come amministrazione comunale, stiamo intervenendo con tutti i mezzi possibili”, dichiara il vicesindaco con delega alle Politiche Socio-sanitarie, Nunzio Latrofa.

Promo