Pinacoteca Metropolitana: terminato il restauro dell’opera ” l’Annunciazione dell’amore” di Cifariello

Venerdì 17 dicembre, alle ore 10.30, nella sala conferenze della Pinacoteca metropolitana “Corrado Giaquinto” (Via Spalato 19, Palazzo della Città metropolitana di Bari – IV piano), avrà luogo la conferenza stampa di presentazione del gruppo scultoreo in gesso patinato color bronzo raffigurante “L’annunciazione dell’amore” di Filippo Cifariello (Molfetta, 1864 – Napoli 1936) a conclusione dei lavori di restauro avviati nel gennaio scorso.​

Il restauro dell’opera è stato interamente finanziato dalla Coop Alleanza 3.0, su indicazione della Fondaco Italia, società attiva nella valorizzazione dei beni culturali, attraverso una votazione online sul sito della Coop Alleanza 3.0. L’opera è stata scelta (fra due candidature) dal 71% dei votanti e ha ottenuto 22.294 voti.​

I lavori di restauro sono stati condotti dalla Ditta “Cosimo Cilli-Conservazione e Restauro di Opere d’Arte” di Barletta.​

Il gesso, esposto per la prima volta nel 1899 alla III Biennale di Venezia come “gruppo per fontana”, fu poco dopo realizzato in marmo per il Museum of Fine Arts di Boston e successivamente in bronzo per almeno due proprietari privati italiani. Nel 1934 è stato donato, insieme ad altri 42 gessi quasi tutti originali, all’allora Pinacoteca Provinciale dallo stesso Filippo Cifariello, a testimonianza dei suoi mai interrotti rapporti con la terra natìa e della sua volontà di incrementare le collezioni del museo, all’epoca recentemente istituito.​

Alla presentazione interverranno Antonio Decaro, sindaco della Città metropolitana di Bari, Francesca Pietroforte, consigliere delegata alla Cultura, Ico, Biblioteca e Musei, Maria Grazia Magenta, Dirigente del Servizio beni e attività artistiche e culturali, Lorenzo Marzulli, Presidente Consiglio di Zona soci Bari Matera di Coop Alleanza 3.0 ed Enrico Bressan, presidente della società Fondaco Italia.​

Illustreranno l’opera e il suo restauro rispettivamente Clara Gelao, storica dell’arte, già Direttrice della Pinacoteca Metropolitana e Cosimo Cilli, titolare della Ditta responsabile dei lavori di restauro.​

Promo