Al via il Piano Operativo che sarà attivo a Bari per l’area anziani vulnerabili e a rischio di esclusione sociale

L’assessorato al Welfare, in rete con la cooperativa sociale Gea e i Municipi, assicura agli anziani a rischio isolamento sociale una serie di prestazioni nell’ambito del programma Serenità Anziani, che prevede:

Sportello psicologico per over 65: servizio di consulenza psicologica affidato a personale socio-educativo qualificato per offrire un adeguato supporto relazionale, necessario per gestire l’isolamento sociale dei cittadini over 65. Il servizio è attivo su prenotazione al numero verde 800 063538.
Pony della solidarietà (su segnalazione): servizio di supporto per gli anziani che abbiano una rete familiare assente o inidonea alla gestione delle necessità quotidiane, quali l’acquisto e la consegna di alimenti, farmaci e beni di prima necessità e il conferimento dei rifiuti. Il servizio è garantito dal lunedì al venerdì, dalle ore 9 alle 12.30, da personale ausiliario munito di tesserino di riconoscimento.
Sorveglianza attiva: monitoraggio telefonico che prevede contatti quotidiani con gli utenti in carico al servizio di sorveglianza, anziani over 75 rientranti in fasce particolarmente fragili.
Telefono amico: dalle ore 8 alle ore 20 il numero verde 800 063538 offre ascolto, consulenza e supporto in favore di tutti gli anziani della città.

Assistenza domiciliare e sostegno sociale e psicologico per anziani e cittadini con disabilità
Per il servizio ADI e SAD rivolto alle persone anziane, gestito dalle cooperative Sirio, Occupazione e solidarietà, Epasss, è disponibile un numero verde (800 126487) attivo dal lunedì al venerdì, dalle ore 8.30 alle 13.30 e dalle 15 alle 18.
Gli operatori preposti all’ascolto, inoltre, potranno raccogliere eventuali segnalazioni provenienti direttamente dai cittadini più fragili in situazione di grave disagio a causa di solitudine e/o di privazione di una rete familiare e/o di vicinato

Progetto “Non più Soli”
Programma promosso dall’assessorato al Welfare con l’obiettivo di contrastare la solitudini e supportare adulti e anziani a rischio di isolamento, vulnerabili e con disagio socio-psicologico nei percorsi di autonomia per l’inclusione sociale.
Il progetto, gestito dalla cooperativa sociale San Giovanni di Dio, interviene direttamente nel contesto sociale di appartenenza attraverso l’attivazione di processi di socializzazione e autonomia che vanno dalle visite domiciliari quotidiane, volte ad offrire supporto pratico (consegna della spesa e dei medicinali, contatti con i medici ecc.) all’accompagnamento nello svolgimento di commissioni e nella partecipazione ad attività socio-culturali.
Nello specifico saranno realizzate le seguenti azioni di supporto:

1. Igiene dell’ambiente domestico

2. Igiene e cura degli utenti

3. Accompagnamento (medici curanti, visite specialistiche, rinnovi certificati, Caf, spesa giornaliera e settimanale, ecc)

4. Monitoraggio delle condizioni di vita

5. Supporto psicologico

6. Compagnia e tele-compagnia.

Promo