AU Omega a Giovinazzo: “Ferraris di alto livello, successo assicurato con buona volontà”

Prosegue il calendario degli appuntamenti della Settimana della Scienza della Tecnica e della Tecnologia all’I.I.S.S. “Galileo Ferraris” di Molfetta.

Giovedì 16 dicembre si è tenuto un incontro in presenza, nella sala conferenze dell’istituto, tra gli studenti dell’indirizzo Elettronica ed Elettrotecnica articolazione Elettrotecnica e i referenti dell’Azienda Omega Impianti di GiovinazzoTema dell’incontro: “Problematiche relative all’installazione e alla gestione di impianti fotovoltaici”.

L’Amministratore Unico dell’azienda, il sig. Giuseppe Arcerito, dopo aver presentato la sua attività e i settori impiantistici di cui si occupa, ha esordito ricordando agli studenti presenti delle classi del triennio di Elettrotecnica, che egli stesso fino al 2010 era seduto sugli stessi banchi e che con orgoglio ha frequentato lo storico Galileo FerrarisHa quindi esortato gli studenti ad approfittare degli anni di studio, di pretendere una preparazione efficace e idonea, di cercare di diplomarsi con un voto alto per poter competere poi nel mondo del lavoro. Successivamente con l’aiuto di due collaboratori, l’ing. Mattia Caldarulo responsabile dell’ufficio tecnico e la dott.ssa Sara Falca responsabile delle risorse umane, dopo aver illustrato con compiuto approfondimento il tema della conferenza, ha risposto alle domande spontanee degli studenti con particolare riferimento alla sua azienda e alla nascita della stessa.

La dott.ssa Falca, in particolare, ha evidenziato quanto difficile sia trovare dei diplomati del settore per inserirli nella loro struttura aziendale e ha invitato gli studenti a presentare il proprio Curriculum Vitae per poterli assumere.

Infine il sig. Arcerito, nel ricordare che l’Istituto e l’Azienda hanno sottoscritto una convenzione per collaborare nella realizzazione di percorsi PCTO, ha dichiarato: “Quando si frequenta una scuola di alto livello quale il Ferraris, se si ha buona volontà, il successo nella vita è assicurato”Alla fine dell’incontro, applaudito dai partecipanti, il titolare dell’azienda è stato circondato dagli studenti che gli facevano domande sulla sua azienda e sulle possibilità di inserirsi.

Promo