Rialza la saracinesca lo storico Cin Cin Bar, punto di ritrovo a Molfetta

Con un look giovane, fresco, pulito ed accattivante, ha rialzato la saracinesca lo storico Cin Cin Bar di Molfetta, attività che è una vera e propria istituzione per molfettesi e non solo.
E’ il punto di riferimento per emigranti, è il luogo indicato per la cioccolata calda durante le processioni e la pausa gustosa durante la festa patronale. Nuovo come dicevamo, ma “ vecchio” per valori, attaccamento alla tradizione, bontà e ricercatezza delle materie prime, qualità dei prodotti. Fra le novità anche il logo che contraddistingue i prodotti a marchio, che aggiungono quel quid all’offerta proposta. Curato nei dettagli, con bagni che meritano una menzione, e una saletta per le consumazioni al tavolo, il nuovo Cin Cin Bar, soddisfa la vista e il palato.
L’ attività commerciale storica della città, fondata nel 1971 da Nicola Francese, e poi passata, di generazione in generazione, a Felice, e quindi ai suoi figli, ha stupito i presenti, in primis il primo cittadino, il sindaco Tommaso Minervini che ha indossato la fascia, in occasione dell’ inaugurazione per dare ulteriore solennità all’ evento.

Non è mancata la simpatia e il calore di sempre, mantenendo fede agli insegnamenti, uniti a tanta emozione e commozione. Tante, come dicevamo, le novità per quanto concerne la disposizione degli spazi e al design.
Ciò che non è cambiato è la cortesia, l’affabilità dello staff e la qualità dei prodotti serviti. Caffè e cornetto alla mattina, primi e secondi a pranzo, panzerotti e altre squisitezze continuamente sfornate e apprezzate da grandi e piccoli di ogni epoca. Tutto questo tornerà a contraddistinguere le giornate dei molfettesi. Con l’aggiunta di qualche “chicca”, che Tonino e Dino, avvalendosi del loro prezioso team, hanno voluto per lasciare il segno.

Cin Cin Bar è un’istituzione, insomma, un legame a filo doppio con Molfetta e i molfettesi, che si rinsalda oggi più che mai. Con questa inaugurazione è stata scritta una nuova pagina di storia.
Con commozione ce la racconta proprio Antonio Francese.

Molfetta quindi ha ritrovato il suo punto di riferimento, con nuova linfa giovane, nel solco di saldi principi familiari.





Paola Copertino

Promo