Il Bari la pareggia in 10: nel big match con il Palermo è 0-0 al Barbera

Un pareggio al Barbera che vale quanto una vittoria. Il Bari fa 0-0 sul campo del Palermo e chiude il girone d’andata con un vantaggio di +7 dal Monopoli secondo (vittoria 1-2 nel derby con la Fidelis Andria), +8 su Palermo e Turris e +9 sulla coppia Catanzaro-Avellino. Piccola-grande impresa dei biancorossi, che giocano oltre un tempo in 10 per l’espulsione di Terranova al 41’ (rosso diretto per un tocco di braccio con Soleri lanciato in porta), dimostrandosi superiore agli avversari anche per larghi tratti della ripresa. 

Mignani conferma modulo e interpreti rispetto alle ultime due uscite. Nel 4-3-1-2 di base c’è spazio per Pucino a destra, Mazzotta a sinistra, Terranova e Celiento centrali con Maita davanti alla difesa e Mallamo-D’Errico mezzali; in avanti capitan Antenucci in coppia con Paponi supportati da Botta trequartista. Tutti davanti a Frattali. Il Palermo di mister Filippi risponde con il 3-4-1-2, con l’ex Perrotta in difesa e Brunori-Soleri a guidare l’attacco; panchina per l’altro ex, Roberto Floriano.

A partire meglio è il Palermo che ci prova con Brunori (2’), chiuso da Celiento in angolo. Con il passare dei minuti, però, il Bari prende il controllo della partita e si rende pericoloso in più occasioni. Al 10’ Paponi vince un duello fisico con Marconi e si invia verso la porta, ma il suo destro strozzato è facilmente disinnescato da Pelagotti. Al 21’ ci prova D’Errico con un destro a giro; palla fuori. Stessa sorte al 33’ per il destro di Antenucci. Il Bari controlla e si rende pericoloso, ma al 41’ all’improvviso arriva la svolta della partita: Soleri brucia Celiento e si invola verso la porta, ma al limite dell’area viene fermato da Terranova con il braccio. Per il signor Perenzoni è chiara occasione da goal ed estrae il rosso al difensore ospite. Mignani corre ai ripari: fuori Paponi, dentro Gigliotti.

Nella ripresa il Bari non si accontenta di difendere e prova comunque a rendersi pericoloso, a partire dalla sgroppata di D’Errico a sinistra (48’) che la mette dentro per Mallamo, in ritardo nell’impatto con il pallone. Risposta del Palermo: al 56’ Silipo ci prova su punizione ma spedisce il suo mancino di poco largo. Mister Filippi prova il tutto per tutto e manda dentro Floriano e Fella al posto di Silipo e Soleri, Mignani risponde inserendo Scavone, Cheddira e Bianco (fuori Mallamo, Botta e D’Errico). Il Bari fa resistenza a un Palermo rinvigorito dall’ingresso di Floriano, e al minuto 84’ è Frattali a salire sugli scudi disinnescando un destro al volo di Brunori dal limite. Nel finale Filippi sbilancia ancora di più il suo Palermo facendo entrare il giovane attaccante Corona per De Rose, ma all’89’ è il Bari ad avere l’occasione clamorosa: cross di Pucino per Celiento, che da due passi spedisce alto di testa. Nel finale ci prova ancora Floriano, ma non trova la porta. Dopo 5’ di recupero, al fischio finale del signor Perenzoni il Bari esce con un punto che testimonia una grande prova di forza da parte dei biancorossi. 

19a giornata Gir. C: Palermo-Bari 0-0

Marcatori:

Palermo (3-4-1-2): Pelagotti, Lancini, Marconi, Perrotta (19’st Accardi), Buttaro, Crivello (1’st Odjer), De Rose (c) (42’st Corona), Dall’Oglio, Silipo (24’st Floriano), Soleri (24’st Fella), Brunori. A disp.: Massolo, Peretti, Mauthe. All. G. Filippi

Bari (4-3-1-2): Frattali, Pucino, Celiento, Terranova, Mazzotta, Mallamo (33’st Scavone), Maita, D’Errico (33’st Bianco), Botta (33’st Cheddira), Antenucci (c), Paponi (44’pt Gigliotti). A disp.: Polverino, Simeri, Citro, De Risio, Lollo, Di Gennaro, Belli, Ricci. All. M. Mignani

Arbitro: Sig. Daniele Perenzoni (Rovereto); assistenti: Sig. Cosimo Cataldo (Bergamo) e Sig. Massimo Salvalaglio (Legnano). QU: Sig. Michele Delrio (Reggio Emilia)

Ammoniti: Silipo (P), Buttaro (P), Dall’Oglio (P), Frattali (B), Mazzotta (B), Floriano (P)

Espulsi: 42’pt Terranova (B) rosso diretto

Angoli: 3-4

Rec.: 3’pt, 5’st

Note: cielo sereno, 12°C circa, terreno non in perfette condizioni; 10.249 spettatori (2500 abbonati; 250 tifosi ospiti, massima capienza consentita per il settore)

Promo