Puglia: cattedrale di Bitonto prima al concorso fotografico di Wikipedia

Bitonto con la sua Cattedrale la protagonista della foto vincitrice dell’edizione italiana di Wiki Loves Monuments, il più grande concorso fotografico al mondo organizzato dalle comunità di Wikipedia in diverse parti del mondo. 

L’iniziativa, che contribuisce alla libera condivisione su internet di contenuti relativi alla valorizzazione e conservazione di siti culturali e monumenti in tutto il mondo, ha festeggiato la conclusione della decima edizione al Palazzo della Città Metropolitana di Bari con la premiazione delle 10 foto vincitrici. 

L’ultima edizione, quella del 2020, aveva visto un podio interamente pugliese. E proprio per ringraziare la regione Puglia per l’entusiasmo e la partecipazione, Wikimedia Italia ha deciso di celebrare la conclusione di questa decima edizione premiando le foto vincitrici proprio a Bari.

“Siamo orgogliosi dei risultati raggiunti nell’ultimo anno – ha commentato Iolanda Pensa, presidentessa di Wikimedia Italia -, delle adesioni raccolte da parte dei comuni e degli enti gestori delle opere e soprattutto delle meravigliose foto che racconteranno, tramite Wikipedia e non solo, la nostra Italia nel mondo”. 

Primo posto alla foto della Cattedrale di Bitonto, un suggestivo scatto in bianco e nero di Giovanni Cenerino immortala il monumento durante una nevicata. Anche il secondo posto è pugliese: medaglia d’argento alla Torre di Tertiveri (FG), fotografata da Marco La Torre

 Per quanto riguarda Wiki Loves Monuments edizione Puglia, ecco la classifica dei vincitori: al primo posto si conferma Cenerino con la Cattedrale di Bitonto, vincitrice anche del concorso nazionale. 

Secondo posto allo scatto di Valeria De Robertis con protagonista il nuovo teatro Giuseppe Verdi di Brindisi, dal titolo Geometrie in bianco e nero. 

L’Eremo di San Zeno di Maurizio Moro conquista la terza posizione del contest locale, mentre il quarto posto rende omaggio a Polignano a Mare con la foto Grotta di Sella night di Riccardo Noya. Quinto posto per il ponte dell’isolotto di San Clemente (Lesina) di Sergio Santamaria, sesto alla Riserva naturale Le Cesine immortalata da Graziano Cannoletta nella foto dal titolo Airone bianco alle Cesine. Nicola Abbrescia conquista il settimo e l’ottavo posto con L’alba al Lago di lesina e Trani con faro. Nono e decimo posto per la Basilica di San Nicola a Bari immortalata da Rossella Mele (Basilica di San Nicola) e Giuseppe Lorusso (Il Curato freddoloso). 

La giuria ha poi riconosciuto tre menzioni speciali a Angelo De Pascali con Le Cesine, resti dei pescatori, Daniele Mercadante con Lizza dei briganti, Pisignano e Riccardo Noya con Cala Torre Incina di Polignano a Mare.

Promo