Pranzo multietnico a La Casa delle Culture a Bari

Piatti che parlano le lingue del mondo. Ricette che aiutano ad esplorare i Paesi, a conoscere nuovi popoli, nuove tradizioni. Gusti che favoriscono il processo di intercultura e di socializzazione tra i cittadini migranti e quelli italiani. E’ il senso del pranzo multietnico organizzato dal centro polifunzionale comunale Casa delle Culture dell’assessorato al Welfare del Comune di Bari che ha dato vita a un momento di festa condiviso. Il pranzo, preparato dagli operatori e dai ragazzi migranti ospiti della struttura con il supporto di mediatori interculturali e di cuochi di diverse nazionalità, ha proposto infatti ricette tipiche dei vari Paesi nel rispetto delle rispettive abitudini alimentari e religiose, senza trascurare i piatti della tradizione locale.

All’evento, aperto alla cittadinanza, ha partecipato anche l’assessora comunale al Welfare Francesca Bottalico, le assistenti sociali e il personale della ripartizione Servizi alla persona nonché i cittadini e le cittadine italiane che abitualmente frequentano il centro.
Casa delle Culture dell’assessorato al #Welfare del Comune di Bari, gestito dalla cooperativa sociale Medtraining, in ATI con la cooperativa San Giovanni di Dio, sita nel Quartiere San Paolo in via Barisano da Trani. «Casa delle Culture è sempre più un luogo di comunità aperto a tutti i cittadini in cui si sperimentano nuovi percorsi di inclusione attiva e nuove opportunità formative che nascono dall’esperienza delle persone che lo animano e che lo frequentano» ha detto l’assessora Bottalico.
#bari #cibo #food #diritti #casadelleculture #accoglienza

Promo