Presentata l’Agenda 2022 di Teatri di Bari – Il racconto vincitore del contest letterario con incipit di Gianrico Carofiglio

Centoquarantasette pagine per raccontare il 2022 di Teatri di Bari, tra programmazione teatrale e progetti a contrasto delle povertà educative, con un focus specifico alle nuove generazioni. Si rinnova come da tradizione l’appuntamento con l’Agenda di Teatri di Bari – presentata questa mattina durante un incontro nella Sala Giunta del Comune di Bari – contenitore di idee e spazio di espressione artistica che, oltre ad assumere la funzione classica di calendario e promemoria, diventa strumento di divulgazione culturale e megafono per il rilancio dei giovani talenti. Anche per l’annualità 2022, infatti, il TRIC Teatri di Bari ha voluto far accompagnare le giornate con il racconto di un giovane scrittore selezionato attraverso un contest letterario per under 35: 2022 battute per un anno di teatro, che quest’anno si fregia dell’intervento dello scrittore Gianrico Carofiglio, che ha firmato l’incipit Tutto cambia, dal quale sono partiti i partecipanti per realizzare il loro personale contributo.

Ampia come sempre la partecipazione dei nuovi talenti della scrittura, che hanno accolto da tutta Italia l’invito di Teatri di Bari, presentando proposte di alto livello e creative, nel rispetto del limite delle 2022 battute di lunghezza per i racconti. Vincitrice di questa edizione del contest è Gabriella Cantafio, giornalista classe 1986 originaria di Crotone, in Calabria, che collabora con diverse testate e riviste a livello nazionale – tra cui Repubblica, Corriere della Sera e Vanity Fair – nel racconto dell’attualità e per recensioni letterarie. Sarà il suo testo ad aprire l’edizione 2022 dell’Agenda di Teatri di Bari. 

Promo