Hong Kong: rimossa la statua della Dea della Democrazia

Dopo la rimozione della statua che commemorava le vittime della strage di piazza Tiananmen, a Hong Kong sono stati portati via altri due monumenti significativi, uno dei quali era la Dea della Democrazia.

La statua è stata rimossa dalla Università Cinese di Hong Kong: era una replica alta sei metri e modellata su quella originale eretta dagli studenti cinesi nel 1989 sulla piazza di Tiananmen proprio poco prima della sanguinosa repressione.

La Cuhk non ha confermato la rimozione, ma ha specificato che e’ stata rimossa “una statua non autorizzata” e che i gruppi responsabili della sua installazione non erano più attivi. L’autore, Chen Weiming, che vive negli Stati Uniti, ha detto che l’ateneo si è mosso in maniera “illegale e irragionevole”: “Si comportano come un ladro di notte“.

Promo